PRESENTAZIONE MMCD PRESSO LIBRERIA ANTICA RAMPA – ASCOLTA L’INTERVISTA


Libreria Antica Rampa (via Carducci, 63 – Badia Polesine), intervista a cura di Marco Munaro.

ascolta qui:

intervista parte 1
intervista parte 2
intervista parte 3
intervista parte 4
intervista parte 5
intervista parte 6

Marco Munaro è nato a Castelmassa nel 1960, vive a Rovigo, dove insegna. Si è laureato a Bologna in lettere moderne nel 1984. Nel 2003 ha fondato “Il Ponte del Sale – Associazione per la Poesia”, cura le collane La porta delle lingue, Orbis pictus, Gli alberi capovolti, Il labirinto del mondo, Saggi in 32.

Ha pubblicato le raccolte poetiche: L’urlo (El levante por el Poniente Edizioni, Conegliano 1990), Cinque sassi (Edizioni della Cometa, Roma 1993), Il Rosario del Lido, in 5 Poeti del premio “Laura Nobile” Siena 1993 (Scheiwiller, Milano 1995), Il portico sonoro (Biblioteca Cominiana, Cittadella 1998), Vaso blu con narcisi (sculture e disegni di Silvia Carnevale Miino, I Quaderni del circolo degli Artisti, Faenza 2001), Ionio e altri mari (Il Ponte del Sale, Rovigo 2003), Sei e dieci (disegni di Cosimo Munaro, Centauro edizioni, Rovigo 2008), Visioni (incisione e cura di Simonetta Melani, Edizioni Due Lire, Santa Croce sull’Arno 2009), Nel corpo vivo dell’aria (Il Ponte del Sale, Rovigo 2009).

È presente nelle antologie: Poesia contemporanea. Quinto quaderno italiano (a cura di Franco Buffoni, Crocetti, Milano 1996), La Voce che ci parla. Antologia di poesia europea contemporanea (a cura di Alberto Cappi, Edizioni Bottazzi, Suzzara 2005), In un gorgo di fedeltà. Dialoghi con venti poeti italiani (a cura di Maurizio Casagrande, Fotografie di Arcangelo Piai, Il Ponte del Sale, Rovigo 2006, con una importante intervista), Poeti in terra veneta (a cura di Gianni Scalia, “In forma di parole”, A. XXVIII, N. 1, 2008); Calendario della poesia italiana 2009. 365 poesie classiche e contemporanee (a cura di Shafiz Naz, Alhambra Publisching, Berten, Belgium 2008); “Nelle case dei poeti”, a cura di Anna De Simone, in “Poesia. Mensile internazionale di cultura poetica”, A. XXIII, Maggio 2010, N. 249, pp. 44-57, alla p. 47. e in numerose riviste quali “il verri”, “Atelier”, “ClanDestino”, “La Battana”, “La clessidra”, “Italian Poetry Review”; “Testo a fronte”.

Ha tradotto: Raymond Queneau (in Poeti surrealisti, a cura di Pasquale Di Palmo, Stampa Alternativa, Viterbo 2004).

Ha curato tutte le poesie di Bino Rebellato, In nessun posto e da per tutto. Poesie 1929 – 2004 e 20 disegni dell’Autore, (Biblioteca Cominiana, Vigonza 2005) ed una originale galleria di ritratti: Il lampo della bocca e altre figurate parole tra poeti italiani del Novecento (con G. M.Tregiardini, MUP Editore, Parma 2005). Per il Ponte del Sale: La bella scola. La Comedia di Dante letta dai poeti e illustrata (2003 – 2011, tuttora in corso), Da Rimbaud a Rimbaud (2004) e Virgilio, Il canto d’api. Georgiche Libro quarto, con G. M. Tregiardini (2012). E’ direttore artistico della rassegna Verso il solstizio d’estate. Feste di Poesia, Musica e Arti, che ogni anno dal 2007 tocca varie località del Polesine.

Tra gli studi apparsi sulla sua opera, si segnalano: Luciano Caniato, Il Genio della lampada (Considerazioni su L’urlo di Marco Munaro e un tentativo di interpretazione), in Il potere l’urlo l’erta strada. Considerazioni di e su Luciano Caniato Marco Munaro Luciano Cecchinel, con una piccola antologia, Litografia Battivelli, Conegliano 1994, pp. 29-39. Andrea Zanzotto, “Nota introduttiva”, in Marco Munaro, il portico sonoro, con una nota di Andrea Zanzotto, Biblioteca cominiana, [Cittadella] 1998. Nico Naldini, Elogio di un giovane cantore di favole scritto con l’umiltà di un grande poeta, in “il mattino di Padova”, 25 marzo 1999.Alberto Cappi, Prefazione a: Marco Munaro, Vaso blu con narcisi, I quaderni del circolo degli artisti, Faenza 2001, pp.27-28. Andrea Zanzotto, Introduzione a: Marco Munaro, Vaso blu con narcisi, I quaderni del circolo degli artisti, Faenza 2001, pp. 33-34. Marco Merlin, Marco Munaro, “Vaso blu con narcisi”, in “Atelier”, N. 28, A. VII – Dicembre 2002, pp. 104-109 (ora in Idem, Poeti nel limbo. Studio sulla generazione perduta e sulla fine della tradizione, Interlinea, Novara 2005, pp. 297-306). Sebastiano Aglieco, La lingua ri/trovata. Il portico sonoro di Marco Munaro e le le souliers blessés, in “hebenon”, A. X. Terza serie N. 4, 2005, pp. 130-137 (ora in: Id., Radici delle isole. I libri in forma di racconto, La vita felice, Milano 2009, pp. 137-145). Maurizio Casagrande, Un imperscrutabile groviglio di nodi? Per una lettura dell’ultimo Munaro, in “La clessidra”, 2/2005, pp. 91-97. Anna De Simone, Un usignolo di fiume cantava, in “Caffè Michelangiolo”, A. XIV, n. 1 Gennaio-Aprile 2009, pp. 69-70. Sergio Garbato, Versi vecchi e nuovi di Marco Munaro, In “Il resto del Carlino, Domenica 21 giugno 2009, p. 13. Pasquale Di Palmo, in “”La Mosca di Milano”, 21, dicembre 2009. Matteo Giancotti, Marco Munaro i colori tenui del Polesine, in “Corriere del Veneto”, giovedì 31 Dicembre 2009, p. 12.

Annunci